Jungle è un progetto molto particolare perché a differenza di altri presentava diverse problematiche. Dapprima una camera di dimensioni medio piccole, 2,86 x 2,90 e 2,80 di altezza. In secondo luogo, la famiglia prima di entrare in contatto con il mio studio, aveva già acquistato un letto a castello con struttura in legno di un color simil noce, rendendomi ancor più vincolato nella gestione degli spazi. La struttura del letto si è però da subito rivelata un’insperata alleata. Il suo colore vincolante ci ha portato a scegliere di orientarci su qualcosa che avrebbe avuto quell’atmosfera cromatica.

Prendendo ispirazione dal famoso cartone animato Tarzan, nel cui prologo veniva realizzata una casa sull’albero con i pezzi del relitto di un veliero, ho scelto di inglobare la struttura del lettino in questa curiosa casa sull’albero, aggiungendo un piccolo balconcino laterale per avere comunque un maggior senso di svago. Il tutto inserito nel contesto di un piccolo campo base di un esploratore, andando a creare perciò una situazione dalle atmosfere molto avventurose. A completare il tutto svariati metri quadrati di murales dipinti a mano. Un uso massiccio degli specchi ha dato quel senso di maggiore ampiezza di cui questa camera necessitava.

a cura di:
Studio Brizielli
Progetto:
Cameretta esperienziale
Tempi:
ca 20 gg
cliente:
Privato
Stile:
Casetta nella
giungla
data:
Ottobre 2019

Dettagli di design

Pronti a partire per la vostra più grande avventura? Aprite la porta di questa cameretta e preparatevi ad essere catapultati nella giungla. La grande casa sull’albero, costruita con i pezzi di un vecchio veliero affondato, rappresenta il vostro rifugio, chiedete a Mathias, il suo giovane proprietario, di farvi salire al piano superiore per essere al sicuro dalle belve feroci che si aggirano da quelle parti, affacciatevi poi dal piccolo balcone e guardate giù verso il punto in cui il nostro giovane esploratore ha costruito il suo campo base. La fitta vegetazione vi avvolge in un alone di mistero.

 

Il campo base presenta tre casse, chissà a cosa servono, ma sembrano quasi mascherare quello appare proprio come un termosifone. Siete circondati ancora dalla vegetazione ma se guardate bene ci sono delle rovine, sembra quasi uno scavo archeologico di qualche civiltà perduta. Vi consiglio di godervi un po’ di relax o di tuffarvi nell’avventura che questa splendida atmosfera vi offre.

[10m2]

SPECCHI

[550]

Foglie artificiali

[7m2]

murales dipinti a mano

[200]

tegole artificiali

Risultati incredibili

Il bambino alla visione della camera è quasi “impazzito”. Essendo piccolo non lo si voleva mandare subito nella parte superiore ma è stato praticamente impossibile fermarlo.
Ha saputo da subito scovare alcuni piccoli dettagli interattivi, il più divertente la lanterna centrale, collegata ad una cima da nave e ad una carrucola, dando così la possibilità di far salire e scendere la lanterna.