La camera “New York arcade room” ha rappresentato da subito una sfida davvero avvincente per svariati motivi. Dapprima l’età del ragazzo, 12 anni. Quindi dovevo dare vita a qualcosa con un aspetto più adulto e più tecnico,  che strizzasse l’occhio alle sue passioni: il pc ed il gaming in generale. Tutto il costrutto tecnico si è sviluppato in un percorso a ritroso, partendo dall’ampia scrivania da gamer, creando come sempre due aree distinte superiore ed inferiore, interconnesse tra loro grazie alla scenografia, rappresentata in questo caso dalle facciate di due edifici newyorchesi connessi tra loro.

Le travi in legno sono state questa volta dipinte con vernice effetto ferro, che unite all’intonaco dato in  modo disomogeneo e ad alcuni mattoncini che da esso fuoriescono, danno alla parte inferiore un’atmosfera un po’ “industrial” . L’ispirazione  per le due facciate è nata dalla necessità di camuffare una trave in cemento armato. Per fare ciò ho tratto dunque ispirazione da quei bei cornicioni fregiati, tipici degli edifici americani antichi.

 Frontalmente, Il tutto è incorniciato dall’insegna che va a citare una vecchia gloria del giornalismo video ludico italiano “The games machine”.

a cura di:
Studio Brizielli
Progetto:
Cameretta esperienziale
Tempi:
ca 25 gg
cliente:
Privato
Stile:
Gaming
Arcade Room
data:
Maggio 2022

Dettagli di design

Fan del retro gaming è un onore accogliervi in questa vecchia sala giochi. “New York arcade room” è la stanza che fa per voi. La postazione gaming a doppio schermo e la poltrona dedicata, sono li per farvi passare ore e ore di divertimento. Create con le svariate possibilità di illuminazione led la vostra atmosfera preferita. Siete pronti a fare un salto indietro nella storia dei videogame? Le immagini sulle pareti vi porteranno a spasso nei ricordi, da Donkey Kong a Super Mario, fino alle hit del momento. E dopo tutte queste avventure? Direi che è il momento giusto per rilassarsi un po’.

Salite le scale e rilassatevi su questa grande balconata affacciata sulla città. Appoggiatevi alla ringhiera o stendetevi a guardare un po’ di TV, nella tenue luce serale che filtra dalle finestre dei palazzi cittadini. Se lo desiderate potete regolare anche il colore delle luci del cielo e dei due grandi cornicioni, affinché possiate vivere al meglio la vostra esperienza di riposo.

[4m2]

SOPPALCO

[700]

MATTONCINI in lattice

[18m]

illuminazione e vari led

[6]

finestre retroilluminate

Risultati incredibili

La consegna di questa camera è stata un momento indimenticabile, perché stupire un bambino può risultare più semplice che stupire un adolescente e vedere il viso di questo ragazzo di 12 anni illuminarsi alla vista della sua nuova camera, dedicandosi prima a scoprirla, piuttosto che dare subito attenzione alla postazione gaming mi ha davvero generato un moto  di orgoglio personale. Nota curiosa, il proprietario ha segnalato la camera alla rivista the games machine, vecchia gloria del giornalismo video ludico che ha di conseguenza citato sui propri social, il nostro lavoro.