Quando l’estro di due artisti si unisce per un fine comune, sapete che risultato si crea? : Lo sweety J Tattoo. Ebbene sì, la committente, è una vera e propria artista del tatuaggio, che vedendo negli anni accrescere la sua attività e la sua fama, ha avuto la necessità di avere a disposizione un locale molto grande, in cui poter ospitare sia un numero maggiore di clienti, sia svariati artisti da tutta Italia. Il locale in questione situato nel centro di Grosseto, è diviso in due parti ben distinte.

 La prima (quella interessata da questa parte dell’intervento) è una grande sala con delle ottime caratteristiche a livello spaziale. Con i suoi 4,20 metri di altezza, era già stata suddivisa parzialmente su due livelli, lasciando un ampio spazio all’ingresso per la reception e al di sopra un’area studio per il disegno e la progettazione dei vari lavori richiesti dai clienti. La committente, nota per le sue ispirazioni ed il suo estro artistico, voleva che le atmosfere del locale, fossero un connubio tra elementi dell’animazione giapponese , misti a dettagli del suo lavoro e ricordi personali.

a cura di:
Studio Brizielli
Progetto:
Attività Commerciale
Tattoo Studio
Tempi:
ca 10 gg
cliente:
Privato
Stile:
Animazione giapponese e tradizionale
data:
Marzo 2020

Dettagli di design

Varcando la porta d’ingresso si viene trasportati in un grande spazio aperto, un vastissimo cielo azzurro è traguardato solamente da un imponente albero di oltre quattro metri. Il tronco è stato recuperato dall’argine del fiume successivamente ad una piena, ripulito a dovere, e debitamente preparato , è stato completato con circa 250 rametti da 50 foglie artificiali ciascuno, per un totale di circa 12500 foglie. L’effetto è di grande impatto, poiché l’albero avvolge ed unisce la reception alla balconata superiore, delimitata dal soppalco. Sui suoi rami Totoro, Satsuki, Mei e i “totorini” salutano e citano una delle immagini più famose del capolavoro di Hayao Miyazaki: ” Il mio vicino Totoro”.

Tra le nuvole del grande cielo, volano dei palloncini a rilievo a cui sono attaccati dei disegni di alcune opere che rappresentano dei ricordi indelebili per la committente. Lo stesso simbolo del palloncino con le “toppe” è artisticamente un segno distintivo di questa talentuosa artista. Tra pietre artificiali, citazioni ad Alice nel paese delle meraviglie, grazie al bizzarro albero dei “cartelli”, le nuvole e la parete, ci guidano verso Zero, Jack e Sally, realizzati su sagomati di legno dipinti a mano, che vanno a chiudere così, la parte accessibile al pubblico.

[4,20m2]

SOPPALCHI

[1]

PALLONCINO IN RILIEVO

[150m2]

pittura tecnica aerografia

[4,20m]

H ALBERO CON 12500 FOGLIE

Risultati incredibili

Il risultato davvero incredibile di questo progetto sta nell’aver potuto sviluppare le idee assieme ad un’altra grande artista.

È stato bellissimo vedere l’emozione reciproca di entrambi nel trovarsi in completo accordo durante la creazione del bozzetto.

Una nota speciale la merita il recupero dell’albero dalle prossimità del fiume, dopo la piena era sporco e coperto di fango, trovo che salvare questo tronco, prendersene cura riportandolo al suo splendore e donandogli una nuova vita, sia stato uno dei momenti più emozionanti di tutto il progetto.